AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA AVVOCATO PENALE BOLOGNA PER ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIA

AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA AVVOCATO PENALE BOLOGNA PER ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIAADSVE

AVVOCATO PENALISTA  PER  ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIA

Diapositiva1 

quando l arresto è obbligatorio

 

quando l’arresto è facoltativo

 

 

 

quando scatta l’arresto per evasione fiscale

 

arresto facoltativo quando

 

 

 

 

 

 

 

arresto in flagranza quando

 

quando è previsto l arresto obbligatorio in flagranza di reato

 

 

 

1. Con ordinanza del 03/03/2014, il Tribunale di Prato convalidava l’arresto di B.A.N. effettuato dai C.C. in data 02/03/2014, in quanto arrestato nella quasi flagranza del reato di cui all’art. 628/3 n° 1 cod. pen. e, contestualmente, dopo avere applicato la misura della custodia cautelare in carcere, disponeva procedersi a giudizio direttissimo.

2. Avverso l’ordinanza di convalida, l’imputato, in proprio, ha proposto ricorso per cassazione deducendo la VIOLAZIONE DELL’ART. 382 COD. PROC. PEN. per avere il tribunale convalidato l’arresto nonostante non ne sussistessero i presupposti atteso che: a) l’arresto era avvenuto a distanza di oltre un’ora dai fatti; b) mancava la continuità delle indagini e delle ricerche senza soluzione di continuità. Infatti, l’arresto era avvenuto senza la conoscenza dei fatti e delle circostanze del reato da parte della Polizia Giudiziaria operante ma unicamente tramite le dichiarazioni della persona offesa e di un testimone e, addosso ad esso ricorrente non era stato rinvenuto nulla riconducibile alla rapina.

3. II ricorso è infondato.

 

AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA AVVOCATO PENALE BOLOGNA PER ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIA

AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA AVVOCATO PENALE BOLOGNA PER ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIA

 

 

Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza 12 novembre – 4 dicembre 2014, n. 50873

Presidente Petti – Relatore Rago

 

Fatto e diritto

 

Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza 12 novembre – 4 dicembre 2014, n. 50873

Presidente Petti – Relatore Rago

AFOTOPROCESSOMANETTE SCRITTA

AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA AVVOCATO PENALE BOLOGNA PER ARRESTO FLAGRANZA PRATO –BOLOGNA-PISTOIA

Fatto e diritto

 

1. Con ordinanza del 03/03/2014, il Tribunale di Prato convalidava l’arresto di B.A.N. effettuato dai C.C. in data 02/03/2014, in quanto arrestato nella quasi flagranza del reato di cui all’art. 628/3 n° 1 cod. pen. e, contestualmente, dopo avere applicato la misura della custodia cautelare in carcere, disponeva procedersi a giudizio direttissimo.

2. Avverso l’ordinanza di convalida, l’imputato, in proprio, ha proposto ricorso per cassazione deducendo la VIOLAZIONE DELL’ART. 382 COD. PROC. PEN. per avere il tribunale convalidato l’arresto nonostante non ne sussistessero i presupposti atteso che: a) l’arresto era avvenuto a distanza di oltre un’ora dai fatti; b) mancava la continuità delle indagini e delle ricerche senza soluzione di continuità. Infatti, l’arresto era avvenuto senza la conoscenza dei fatti e delle circostanze del reato da parte della Polizia Giudiziaria operante ma unicamente tramite le dichiarazioni della persona offesa e di un testimone e, addosso ad esso ricorrente non era stato rinvenuto nulla riconducibile alla rapina.

3. II ricorso è infondato.

Come ha condivisibilmente rilevato il Procuratore Generale nella sua requisitoria, «nella fattispecie in esame, la Polizia Giudiziaria ha provveduto a raccogliere, nell’immediatezza del fatto, le dichiarazioni della persona offesa e di un testimone. Ebbene, essendo trascorsa poco più di un’ora tra il fatto contestato e l’arresto, l’operato della Polizia Giudiziaria non può ritenersi illegittimo perché in questo lasso di tempo le indagini e le ricerche sono proseguite senza soluzione di continuità».

La suddetta conclusione è conforme a quella parte di giurisprudenza di legittimità condivisa da questa Corte, secondo la quale il concetto di quasi flagranza, deve essere inteso in senso più ampio di quello strettamente etimologico; invero, dal punto di vista tecnico­giuridico, esso ricomprende anche l’azione di ricerca, immediatamente posta in atto allorché la polizia giudiziaria sia venuta a conoscenza di un fatto reato, anche se non immediatamente conclusa, purché protratta senza soluzione di continuità: Cass. Sez. 5, sent. 7.6.1999, n. 2738, Rv. 214469; Cass. Sez. 4, sent. 12.11.2002, n.4348, Rv. 226984; Cass. Sez. 1, sent. 15.3.2006, n. 23560, Rv. 235259; Cass. Sez. 2, sent 10.11.2010, n. 44369, Rv.249169; Cass. sez IV 34804/2014.

Nel caso di specie, peraltro, l’identità dell’indagato come autore della rapina non era neppure in discussione perché il medesimo era stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso ed era stato immediatamente riconosciuto dagli agenti di Polizia Giudiziaria ai quali era ben noto per i suoi numerosi precedenti.

In conclusione, l’impugnazione deve rigettarsi con conseguente condanna del ricorrente al pagamento delle spese processuali.

 

P.Q.M.

 

Rigetta il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali.

Post Footer automatically generated by wp-posturl plugin for wordpress.

Avvocato Sergio Armaroli

Avvocato Cassazionista Sergio Armaroli

L'avvocato Sergio Armaroli ha fondato lo studio legale Armaroli a Bologna nel 1997.

Da allora ha assistito centinaia di clienti in ambito civile e penale, in tutti i gradi di giudizio, sempre con l'attenzione e l'impegno che lo contraddistinguono, conseguendo numerosi successi e soddisfazioni.

L'avvocato Armaroli riceve tutti i giorni nel suo studio dalle ore 9:00 alle ore 19:00 in via Solferino 30.

Dicono di me i clienti

Salve a tutti, mi sono trovato di recente a dover affrontare diverse problematiche relative al mondo del lavoro. Fortunatamente ho incontrato l’ Avv. Sergio Armaroli il quale ha saputo guidarmi nelle varie situazioni con grande calma e professionalità. La pratica è stata risolta in poco tempo e con soddisfazione di tutti. From Avvocato Penalista Bologna, […]- Utente Google
Cordialità e ottima accoglienza…Esprimo la mia totale soddisfazione nel servizio reso con professionalità,   esaudiente conoscenza del diritto e della legge in tutte le sue interpretazioni. Velata la sincerità e la schiettezza nelle probabili risoluzioni dei problemi di avversità penale . Determinazione e concretezza sono cornice della sua impeccabile figura  .Ringrazio l’avvocato Sergio Armaroli e consiglio vivamente […]- Federico : ringrazio l’avvocato Sergio Armaroli
Inconditi ne placute de viata am cunoscut av. SERGIO ARMAROLI o persoana minunata cu un caracter forte si determinat, pregatit profesional la un inalt nivel. Cu profesionalitatea sa m-a ajutat sa trec cu bine de probleme financiare cu banci in italia,de aceea il recomand la toate persoanele de origine romina care au probleme judiciare de […]- Utente Google
In un momento della mia vita mi sono trovata in difficoltà ma per fortuna ho conosciuto l’avvocato SERGIO ARMAROLI, il quale ha risolto i miei problemi dimostrando grande capacità e preparazione e grande senso di umanità e gentilezza. per questo raccomando a tutti i quali abbiano problemi di rivolgersi con fiducia all’avvocato SERGIO ARMAROLI Grazie […]- Elena
Buongiorno avv., Mi sono rivolta a Lei xke’ ho alcune cose da sistemare in merito alla mia separazione. Dal colloquio ke abbiamo avuto posso dire di essere stata molto soddisfatta grazie alla sua competenza e disponibilita’ nel venire a capo alle grosse problematiche ke questa situazione crea. From Avvocato Penalista Bologna, post Sabrina Post Footer […]- Sabrina

Categorie