Il trasporto di rifiuti è equiparato alla gestione e comporta l’applicazioe di gravi pene detentive nel caso in cui non sia autorizzata
.
Questo è il prncipio posto dalla Corte Suprema di Cassazione in una recente sentenza .
Tale pronuncia aumenta di gran lunga la responabilità penale, dei soggetti che trasportano rifiuti posto che tale condotta viene equiparata alla gestione degli stessi, nel caso in cui essa venga effettuata senza le necessarie autorizzazioni.

 

Il caso di specie traeva origine da un controllo effetuato da parte della Polizia stradale i cui operatori accertavano la presenza di rifiuti all’ interno del vano di un autocarro che transitava nella pubbliva via ove veniva svolto il controllo .
In particolare,gli operatori di Polizia accertavano l’utilizzo abituale dell’autocarro oggetto dell’ attività ispettiva nel trasporto di rifiuti, posto che ne verificavano l’usura che provava l’abitualità di tale tipo di trasporto, non solo ma veniva  altresi accertata la diversita delle merci presenti sull autocarro che rendevano comunque improbalie che le stesse fossero fatte oggetto di una semplice attività di trasporto .
All’ accertamento positivo conseguiva la contestazione del reato di abusiva gestione di rifiuti per il conducente dell’autocarro,il quale veniva condannato in via definitiva a seguito del rigetto del ricorso da parte della Corte Suprema .
Tuttavia in casi come quello di specie,la difesa diventa possibile posto che sarà il Pm a dovere provare l’effetiva attività di gestione,sia pure desumendola dalla modalità del trasporto,il quale dove essere svolto con mezzi tali da rendere palese una attività di gestione dei rifiuti .
Infatti al fine di potere desumere la reale attività da parte del vettore diviene necessario l’ accertamento di determinati elementi quali ad esempio la tipologia del mezzo, ovevro lo stato e la tipologia della merce oggetto del trasporto la quale deve presentare una situazione tale da fare presumere una sua effettiva gestione e non una semplice attività di trasporto .
Nel caso in cui manchino tali elementi, dai quali si possa desumere una effettiva gestione dei rifiuti, l’ imputato dovrà essere assolto in assenza di ogni responsabilità per il fatto ascrittto .

More from my site