Spread the love

Il ritiro di una  querela  penale

La querela si sostanzia nella manifestazione di volontà della persona offesa che si proceda in ordine ad un fatto previsto dalla legge come reato (art. 336 c.p.p.). Può essere presentata per iscritto o, anche oralmente:
– per iscritto, in tal caso può essere consegnata brevi manu, oppure spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.
– oralmente, in questo caso verrà redatto un verbale da parte dell’autorità che la riceve;

Le querele  purchè in realta’ non siano denunce di reati perseguibili d’ufficio (esempio querelo per calunnia in relata’ trattasi di una denuncia perché il reato è perseguibile d’ufficio tanto che parte lesa  è anche lo stato che ha interesse che non vengano avviati procedimento penali verso innocenti).

  1. È previsto che il verbale di remissione della querela possa essere presentato personalmente dal querelante, dal difensore munito di procura speciale, o anche dagli eredi, successivamente alla morte della persona offesa, a patto che tutti siano d’accordo.