AVVOCATO PENALISTA ESPERTO

STALKING DEL LAVORATORE E MOBBING IMPORTANTE CASS 2022 N. 12827

COME CASS 2024 VIOLENZA SESSUALE BASTA DICHIARAZIONI PERSONA OFFESA 

COME CASS 2024 VIOLENZA SESSUALE BASTA DICHIARAZIONI PERSONA OFFESA  AVVOCATO PENALISTA ESPERTO TRIBUNALE BOLOGNA , CORTE APPELLO BOLOGNA CASSAZIONE PENALE ROMA Le dichiarazioni della persona offesa possono da sole, senza la necessità di riscontri estrinseci, essere poste a fondamento dell’affermazione di responsabilità penale dell’imputato,previa verifica, corredata da idonea motivazione, della credibilità soggettiva del dichiarante e …

COME CASS 2024 VIOLENZA SESSUALE BASTA DICHIARAZIONI PERSONA OFFESA  Leggi altro »

Morte di sei operai all’interno di un impianto di depurazione!!!!

Morte di sei operai all’interno di un impianto di depurazione!!!!   il principio di separazione tra politica ed amministrazione delineato dall’art. 107 d. Lgs. 18 agosto 2000, n.267 (T.U. Ordinamento Enti Locali, in precedenza art.51 legge 8 giugno 1990, n.142 e per tutte le Amministrazioni pubbliche art.3 d. Lgs. 3 febbraio 1993, n.29) implica una …

Morte di sei operai all’interno di un impianto di depurazione!!!! Leggi altro »

richiesta archiviazione

ATTENZIONE STALKING: non esservi coincidenza tra soggetto passivo e destinatario materiale CONDOTTA

COME STALKING: non esservi coincidenza tra soggetto passivo e destinatario materiale CONDOTTA  AVVOCATO DIFESA STRALKING BOLOGNA Cass. pen., Sez. V, Sent., (data ud. 16/10/2023) 26/10/2023, n. 43384 CASSAZIONE PENALE     La I sezione della suprema corte   ha rilevato che, nel reato di atti persecutori, può non esservi coincidenza tra soggetto passivo e destinatario materiale …

ATTENZIONE STALKING: non esservi coincidenza tra soggetto passivo e destinatario materiale CONDOTTA Leggi altro »

QUERELA ART 120 CP – TRIBUNALE BOLOGNA

QUERELA ART 120 CP-QUERELA ART 120 CP – TRIBUNALE BOLOGNA Ogni persona offesa da un reato per cui non debba procedersi d’ufficio o dietro richiesta [8-11; c.p.p. 342] o istanza [9, 10; c.p.p. 341] ha diritto di querela. Per i minori degli anni quattordici e per gli interdetti a cagione d’infermità di mente, il diritto di querela è esercitato dal genitore o dal tutoreAVVOCATO PENALISTA ESPERTO BOLOGNA …

QUERELA ART 120 CP – TRIBUNALE BOLOGNA Leggi altro »

OPPOSIZIONE RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE ART 410 CC AVVOCATO ESPERTO

OPPOSIZIONE ALLA ARCHIVIAZIONE OPPOSIZIONE RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE ART 410 CC AVVOCATO ESPERTO Con la richiesta di archiviazione ai sensi dell’art 408 cpp, il pubblico ministero chiede  al Giudice delle indagini preliminari di archiviare il procedimento perché non vi sono elementi per andare in giudizio.   Con la richiesta di archiviazione del PM ai sensi dell’art …

OPPOSIZIONE RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE ART 410 CC AVVOCATO ESPERTO Leggi altro »

DANNO NON PATRIMONIALE: BIOLOGICO CASO MORTE

DANNO NON PATRIMONIALE: BIOLOGICO CASO MORTE- DANNO NON PATRIMONIALE: BIOLOGICO CASO MORTE   Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 11 novembre 2019, n. 28989 DANNO NON PATRIMONIALE: BIOLOGICO CASO MORTE Nella specie, una volta comprovata la riconducibilita’ causale del danno alla salute al fatto della struttura sanitaria che aveva accettato il ricovero della (OMISSIS), incombeva su detta …

DANNO NON PATRIMONIALE: BIOLOGICO CASO MORTE Leggi altro »

DISCARICHE ABUSIVE ,RIFIUTI, PENALE

DISCARICHE ABUSIVE ,RIFIUTI, PENALE L’art. 256, comma 3, d.lgs. 152/2006 introduce, in materia di gestione dei rifiuti, una fattispecie di reato volta a punire chiunque realizza o gestisce una discarica abusiva. L’ultimo periodo della citata disposizione aggiunge che «Alla sentenza di condanna o alla sentenza emessa ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, consegue la confisca dell’area sulla …

DISCARICHE ABUSIVE ,RIFIUTI, PENALE Leggi altro »

, la Corte di Cassazione ha recentemente chiarito che l’elemento soggettivo richiesto per la sussistenza dell’illecito consiste, nel caso dell’occultamento delle scritture contabili, nel dolo specifico di recare pregiudizio ai creditori e, nella diversa ipotesi della fraudolenta tenuta di tali scritture, nel dolo generico.

BANCAROTTA PREFERENZIALE ANNULLATO NON LUOGO PROCEDERSI GIP BRESCIA CASSAZIONE

BANCAROTTA PREFERENZIALE ANNULLATO NON LUOGO PROCEDERSI GIP BRESCIA CASSAZIONE BANCAROTTA PREFERENZIALE  PRINCIPIO SENTENZA  BANCAROTTA PREFERENZIALE   La funzione dell’udienza preliminare resta quindi pur sempre quella di verificare l’esistenza dei presupposti per l’accoglimento della domanda di giudizio formulata dal P.M. Come hanno sottolineato le Sezioni unite di questa Corte (Sez. U, Sentenza n. 39915 del 30/10/2002, …

BANCAROTTA PREFERENZIALE ANNULLATO NON LUOGO PROCEDERSI GIP BRESCIA CASSAZIONE Leggi altro »

DETENZIONE MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO REATO ART 600 QUATER CP

DETENZIONE MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO REATO ART 600 QUATER CP -DETENZIONE MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO Ora la fattispecie prevede due modalità della condotta e segnatamente il procurarsi e il detenere. Detiene il materiale pedopornografico colui che in precedenza se l’è procurato. Non v’è dubbio che le due forme con cui può manifestarsi detenere ed il procurarsi, anche se sembrano …

DETENZIONE MATERIALE PEDOPORNOGRAFICO REATO ART 600 QUATER CP Leggi altro »

PEDOPORNOGRAFIA Dispositivo dell’art. 600 bis Codice penale IL PUNTO DELLA Sentenza 15/11/2018, n. 51815

PEDOPORNOGRAFIA Dispositivo dell’art. 600 bis Codice penale IL PUNTO DELLA Sentenza 15/11/2018, n. 51815   La nozione di pornografia minorile è stata introdotta dalla L. 3 agosto 1998, n. 269 (Norme contro lo sfruttamento della prostituzione, della pornografia, del turismo sessuale in danno di minori, quali nuove forme di schiavitù), la quale ha previsto una …

PEDOPORNOGRAFIA Dispositivo dell’art. 600 bis Codice penale IL PUNTO DELLA Sentenza 15/11/2018, n. 51815 Leggi altro »

PEDOPORNOGRAFIA CASS SEZ  UNITE A CONFRONTO – AVVOCATO PENALISTA DIFENDE

PEDOPORNOGRAFIA CASS SEZ  UNITE A CONFRONTO –PEDOPORNOGRAFIA reato- PENALISTA DIFENDE SE SEI INDAGATO CHIEDI UNA CONSULENZA A UN AVVOCATO PENALISTA ESPERTO      PER APPUNTAMENTO CON L’AVVOCATO PENALISTA BOLOGNA TELEFONA AL NUMERO 051 6447838 La difesa lamenta che la Corte territoriale aveva ritenuto provata l’imputazione sub C), non sulla base della prova informatica in sè, …

PEDOPORNOGRAFIA CASS SEZ  UNITE A CONFRONTO – AVVOCATO PENALISTA DIFENDE Leggi altro »